Gli Arredi per esterni e giardini: come orientarsi.

Per rendere un giardino uno spazio armonioso e piacevole, tale da costituire un tutt’uno con lo spazio e l’arredo interno (utilizzando gli stessi colori o le stesse forme), o renderlo uno spazio  a parte che stacchi completamente da tutto il resto, basta veramente poco. Chiaramente arredare un giardino o uno spazio esterno comporta delle spese aggiuntive che restano sempre secondarie rispetto all’arredamento degli interni.

Per prima cosa si deve saper decidere quali piante o fiori siano giusti per lo spazio che abbiamo a disposizione in quanto possono variare sia la quantità di luce che arriva durante il giorno che ovviamente le dimensioni e capire anche quali siano giuste per la nostra persona e le nostre abitudini  dedicargli delle attenzioni quali eliminare la polvere dalle foglie, concimare adeguatamente il terriccio, curare con attenzione le innaffiature, potare, eliminare gli eventuali parassiti e molto altro ancora….

Dopo aver dato una bella ripulita allo spazio aperto che si intende arredare, sarebbe utile mettere su carta qualche idea di come lo si vorrebbe organizzare, in base al materiale che già si possiede e completando lo schema con una lista di ciò che potrebbe andare aggiunto, tenendo presente:

– se occorre creare delle barriere visive perfette tra una proprietà e l’altra;

– il tipo di piante giuste in base al clima dominante. Per abbellire il giardino è consigliabile coltivare un misto di piante da fiore come le rose, i tulipani, i garofani, i gladioli, le dalie, le peonie, gli iris, i mughetti , i ranuncoli, la lavanda per dare colore e allegria all’ambiente; inoltre potrai utilizzare i fiori recisi per abbellire anche l’interno della tua casa. Certo anche qualche albero non guasterebbe: piccoli alberi da frutto come limoni, mandarini o albicocchi ma, in mancanza dello spazio necessario, qualche rampicante può andare bene: l’edera (che offre almeno 10 specie diverse!) si presta bene a questo scopo, non richiede una crescita regolare, ma si adatta alla superficie su cui cresce, purché quest’ultima sia esposta a Nord. In autunno, poi, la vite americana, con il suo caratteristico colore rosso crea uno scenario davvero suggestivo;

– cercare il giusto equilibrio tra prato e pavimentazione. Ad esempio, invece di pavimentare del tutto il proprio giardino, si potrebbe pensare di creare un percorso con delle mattonelle che ci porta per alla zona pranzo/ relax, o ad una piscina. Le mattonelle in cotto o le piastrelle in ardesia sono ideali per gli spazi esterni in quanto trattengono lo sporco e proteggono l’arredo esterno dal contatto diretto con la terra;

– eventuale presenza di piscina, per cui è consigliabile l’esclusione di alberi nelle immediate vicinanze;

E’ da tener presente che l’arredo esterno ed anche le coperture devono essere assolutamente amovibili e MAI fissate in modo definitivo al pavimento in quanto non concesso dal Regolamento edilizio del Comune di Napoli o comunque solo previo rilascio di autorizzazione a farlo.

Per gli arredi è ovviamente preferibile il legno (soprattutto il teak): è resistente agli agenti atmosferici, ma richiede molta manutenzione nel tempo. Durante l’inverno è consigliabile coprire gli arredi con un telo per protezione. In alternativa ci sono le strutture di plastica o polietilene che sono più economiche.

Ancora l’arredo in vimini o in ferro battuto, che comunque è molto delicato ma duraturo nel tempo e facile da pulire: anche questo deve essere ricoperto di cere particolari per proteggerlo dagli agenti atmosferici o contro la ruggine e di inverno deve essere assolutamente spostato in luogo chiuso in quanto molto leggero.

Si deve inoltre tener presente che rivestendo una zona con doghe in legno sovrapposte o sopraelevate rispetto al pavimento esistente si può incorrere in problemi di infiltrazione di acqua che penetra tra le doghe e, ristagnando sul pavimento sottostante, può portare problemi di infiltrazioni nella nostra abitazione o ancor di più in quella sottostante quando c’è.

Tutto deve essere integrato con un’illuminazione adeguata al nostro spazio, illuminando per esempio con luci basse il percorso quando c’è o la zona pranzo o zone che riteniamo strategiche per far risaltare il nostro arredamento.

A questo punto, entra in gioco la vostra fantasia e il proprio gusto: tenuti presente gli elementi sopra citati, infatti, sarà solo vostra la scelta su come arredare lo spazio esterno alla casa, quali colori scegliere, che orientamento dare agli elementi e quale atmosfera creare. Le offerte sul mercato sono molteplici e rispondono a tutte le più disparate richieste ed esigenze.

Ecco qualche suggerimento su dove trovare tutto ciò che occorre per gli arredi esterni, per le piante e per tutte le tue idee su come abbellire lo spazio esterno della tua casa:

ERCOLEGNO, Via San Benedetto Cozzolino, 70, 80056 Ercolano

www.leroymerlin.it

www.ikea.it

www.scaramuzzamodo.it

www.arredogiardinigellinna.com

www.luxurygarden.it

www.maisonsdumonde.com/IT/it

Per una piscina:

www.italpoolpiscine.com

Per le piante:

  • a Napoli

O Fiore Mio, Via Nocerelle 42, S. Antonio Abate (Na) www.facebook.com/pages/O-FIORE-MIO/342282595948276

www.lerosediposillipo.it

www.vivaitropica.com

www.meraflor.it

www.bakker-it.com

www.ingegnoli.it

Per trovare illuminazione di tutti i tipi e di tutte le marche:

www.gruppomegawatt.it/

Qualche sito utile:

www.giardinaggio.net

www.unquadratodigiardino.it

www.guidagiardino.com

Tutti i mesi in edicola:

www.cairoeditore.it/Gardenia

In libreria:

  • Il grande libro del giardino, di Fausta Mainardi Fazio, De Vecchi Editore, amazon.it
  • Lezioni di giardinaggio planetario, di Lorenza Zambon, Ponte alle Grazie Ed., lafeltrinelli.it
  • Il libro illustrato del giardino, di Vita Sackville-West, Elliot Ed., ibs.it
  • Angoli relax in giardino. Le piante, gli arbusti fioriti, gli arredi, di Rosa Wolf , Red Edizioni, ibs.it

Per avere un consiglio da un architetto scrivici o inviaci la foto del tuo giardino/terrazzo per un’idea di arredo.

Per info e consulenze sull’argomento, contattaci agli indirizzi:

info@crealacasa.it

design@crealacasa.it

Ti è piaciuto il nostro articolo? Bene, allora condividilo sui tuoi social!

Seguici

Crea la casa

Crea la casa è il Blog dei suggerimenti per la casa, qui troverai spunti e suggerimenti utili in vari campi del settore casa.
Crea la casa
Seguici
4 commenti
  1. serena c. dice:

    ciao Crea la casa! molto interessante il post sugli ambienti esterni! Ho una piccola casetta indipendente con il giardino, e vorrei spesso abbellirlo anche con qualche statua…ma ho paura di cadere nel kitch! che consigli mi potete dare a riguardo? grazie, Sere.

    Rispondi
    • Crealacasa dice:

      cara Serena, grazie per la tua richiesta. In effetti, le statue sono da sempre presenti nei giardini, ma in tempi recenti abbiamo spesso assistito ad eccessi che hanno stravolto la presenza di questo elemento. Ecco qualche suggerimento:le statue vanno collocate negli angoli più nascosti e meno visitati del giardino, per attirare l’attenzione dei visitatori in più direzioni; ricorda che se le statue sono più di una, allora bisogna sempre scegliere personaggi affini, materiali uguali e proporzioni armoniose, per un bell’insieme che colpisca l’occhio. Ecco un indirizzo a Napoli dove potrai trovare quello che fa per te:
      http://www.lonardituttoperilgiardino.it/Sito_statico/descrizione.html

      buona scelta!

      Rispondi
    • Crealacasa dice:

      Grazie Architetto!
      Siamo lieti di ospitare su questo blog tutti coloro che possono offrire ai nostri lettori idee, spunti e prodotti per realizzare desideri per la casa. L’idea di creare un network di professionisti è alla base del Progetto Crealacasa.
      A presto!

      Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *