I 7 errori di arredamento che rendono la casa più piccola

Esistono degli errori che fanno sembrare le dimensioni della casa ancora più piccole: la composizione dei nuclei famigliari è cambiato negli ultimi anni, e, così come le esigenze economiche, ha imposto la scelta di case più piccole, dalle metrature ridotte.

Per questo, arredare una casa piccola è un tema comune alla maggioranza delle persone che sono alla ricerca di una abitazione proporzionata alle esigenze personali e soprattutto alla proprie possibilità economiche. Pensare alla organizzazione di spazi in un appartamento dalla superficie ridotta comporta la necessità di prestare molta attenzione ai dettagli ed alla disposizione degli arredi.

Arredare una casa di dimensioni ridotte vuol dire rispondere alle esigenze del vivere quotidiano senza rinunciare alla creatività: è un’operazione divertente che mette in gioco la nostra personalità adattandola alle necessità, pur rispettando il buon gusto, per creare l’abitazione ideale in cui vivere circondati da ciò che più ci piace.

Per questo Crea la casa, con questa infografica, vi dice

Come evitare i 7 errori di arredamento che rendono la casa più piccola, senza rinunciare a ciò che più vi piace.

Vediamo come!

  1. CAMBIA LA FANTASIA: Per dare coerenza alla casa è importante scegliere uno stile ben preciso e decidere quale direzione intraprendere, ma bisogna assolutamente evitare di rendere il tutto piatto e monotono anche semplicemente variando le fantasie dei tessuti ed il colore delle pareti.
  2. TAPPEZZERIA DI COLORI SCURI: Per rispettare questo suggerimento, è utile ricordate alcune premesse sul rapporto fra luce e colore. Le tonalità scure tendono a catturare la luce, apparendo in primo piano, quindi più vicine e a noi, e rendono quindi i luoghi più cupi. I colori chiari, al contrario, la riflettono e rendono visivamente più spazioso l’ambiente. L’ideale, quindi, è prediligere tonalità chiare.
  3. MOBILI A CASO: Per arredare una zona giorno piccola è fondamentale non inserire troppi arredi, limitandovi ai mobili necessari e funzionali; inoltre, è bene lasciare un poco di spazio tra i muri e gli arredi. Tutto questo contribuirà a rendere molto più gradevole gli interni della vostra casa.
  4. “IL TROPPO STROPPIA”: State attenti a ridurre al massimo la presenza di soprammobili sui ripiani, mettete a vista il minimo indispensabile e tenete questi pochi oggetti sempre ben ordinati.
  5. TENDE INFINITE: L’utilizzo di tendaggi sbagliati può rovinare un “interior design” azzeccato, per questo scegliete versioni più lunghe che daranno l’impressione di uno spazio più alto, evitando tende corte che, al contrario, spezzano visivamente le altezze. Potete anche porre i bastoni portatende più in alto possibile, in caso non vi piacciano le tende che strusciano il pavimento.
  6. MOBILI, MOBILI E ANCORA MOBILI: Riempire di mobili la casa, specialmente se poco spaziosa, fa sembrare le stanze ancora più piccole. Per questo motivo è sempre meglio evitare di inserire troppi complementi d’arredo all’interno di un’unica stanza, mentre è preferibile distribuirli in modo uniforme per tutta la casa, stando attenti a non ostacolare finestre e portefinestre.
  7. SCARSA ILLUMINAZIONE: Una casa piccola ha bisogno di essere ben illuminata perché la luce fa sembrare gli ambienti più grandi e spaziosi. Grazie ad una corretta illuminazione, posizionata nei punti corretti, anche una stanza di dimensioni ridotte più sembrare più grande ed accogliente; non dimenticate inoltre, a sostegno di quanto già detto, l’importanza degli specchi che, posizionati a parete nei punti giusti, possono moltiplicare l’illuminazione.

errori-di-arredamento

Fonte:wimdu

Seguici

Crea la casa

Crea la casa è il Blog dei suggerimenti per la casa, qui troverai spunti e suggerimenti utili in vari campi del settore casa.
Crea la casa
Seguici
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *