Crea la giusta illuminazione per la casa: i nostri consigli per ottenerla

Una giusta illuminazione per la casa è fondamentale per poter ottenere l’ atmosfera appropriata in ogni ambiente, valorizzandone i pregi ed eventualmente nascondendone i difetti; ma prima di analizzare la giusta illuminazione per la casa , ambiente per ambiente, si devono valutare alcuni fattori:

  • ogni stanza deve essere caratterizzata da una propria illuminazione, in relazione alla destinazione d’uso della stessa ed alle attività che svolgiamo in quel determinato locale;
  • sull’illuminazione influisce anche il colore delle pareti dell’ambiente ed il tipo di arredamento presente: un ambiente con arredi classici e pareti più scure dovrà esser maggiormente illuminato anche con più punti luce;
  • le dimensioni delle stanza contano molto: piccolo o grande che sia, la luce deve esser funzionale e non creare parti buie all’interno del vano;
  • non sottovalutare l’interazione tra luce naturale e luce artificiale : si deve valutare quale é l’orientamento di ogni stanza per capire se é sufficientemente illuminata dai raggi del sole durante il giorno. La giusta distribuzione degli spazi rispetto ai punti cardinali deve essere la seguente:

a Sud si trovano le stanze dove si trascorre la maggior parte delle tempo e che quindi necessitano di luce e calore per tutto il giorno, come cucina e salone; a Nord si deve posizionare ogni ambiente che non necessita di molta luce ed anzi, essendo posizionati sul lato più freddo, isolano il resto della casa filtrando il freddo, quindi gli spazi accessori come ripostigli, bagni e corridoi; ad Est arrivano i primi raggi del sole ed é quindi l’orientamento ottimale per la zona notte, al fine di ottenere un buon risveglio; ad Ovest tramonta il sole ed é qui che si potranno percepire le luci calde del tramonto per il relax di fine giornata come la zona studio o anche il salone.

Come creare la giusta illuminazione per la casa ?

Passiamo adesso ai consigli di Crea la casa per dare la giusta illuminazione ad ogni ambiente della casa.

Ingresso e corridoi

Hanno quasi sempre dimensioni ridotte, anzi se sono parte integrante del soggiorno spesso hanno anche il soffitto ribassato con il cartongesso e difficilmente ricevono luce naturale diretta: l’ideale sarà in questo caso pensare ad un’illuminazione diffusa ma d’atmosfera, non eccessiva con faretti o degli applique a parete con lampade alogene.

Crea la giusta illuminazione per la casa i nostri consigli

corridoio 2

Soggiorno e salone

Sono i locali più frequentati sia durante il giorno ma soprattutto al calar del sole a fine giornata per fini diversi come ad esempio intrattenimento, lettura, musica o TV, etc.

In base quindi all’utilizzo ed alle attività che si svolgono in esso ci sarà la necessità di un’illuminazione diversa e pertanto sarà necessario avere diversi punti luce con varie fonti di illuminazione: nelle zone di lettura, la luce deve provenire dall’alto per una corretta illuminazione senza ombre, mentre nelle aree di relax  é meglio avere una luce diffusa che non sia puntata sui volti, ma che dia un’illuminazione indiretta con fasci di luce verso le pareti ed il soffitto per un’atmosfera rilassante. Ideale quindi predisporre una luce centrale per i momenti di conversazione e per la cena da integrare con faretti, applique a parete o piantane al pavimento da accendere a seconda delle esigenze.

salone 1

salone 2

SUGGERIMENTO! Se avete un quadro o un complemento d’arredo da valorizzare, allora create un punto luce “ad hoc” che dia luce diretta con uno o più faretti proprio sul dettaglio. In questo modo conferirete classe all’ambiente creando un’atmosfera rilassante e confortevole.

Cucina

Uno degli ambienti che necessita di ottima illuminazione per la casa è la cucina, per il tavolo sul quale si mangia o per i piani da lavoro della cucina. Indispensabile quindi una luce centrale a sospensione che dia luce diffusa ma che, anche in questo caso,  sia integrata con faretti alogeni a basso consumo posti sotto i pensili della cucina, oltre alla luce della cappa che ha un’illuminazione propria, o anche, se si stratta di un ambiente ampio, applique a parete. In più, si può ipotizzare di scegliere un’illuminazione diretta sul tavolo con luci a sospensione, ad altezza regolabile (ma mai ad una distanza inferiore di 70 cm circa dal tavolo), per creare un atmosfera conviviale durante i vostri pranzi informali.

cucina 2

Bagno

Forse questo é l’ambiente in cui abbiamo maggiormente bisogno sia di una luminosità diffusa con luci dirette che illuminino tutta la stanza, sia di luci intense sugli specchi, tipo applique o faretti, ma che siano orientabili per evitare fastidiosi riflessi accecanti. Se volete essere originali e adorate trascorrere parte del tempo alla cura del vostro corpo, non trascurate i dettagli, anzi giocate con fasci di luce creati da neon opportunamente mascherati che danno vita ad un gioco di luci ed ombre per evidenziare i particolari.

SUGGERIMENTO! E’ importante, soprattutto per il bagno, fare attenzione alla resa cromatica affinché non vengano alterati i colori reali!

bagno 1

Camera da letto

Creare l’atmosfera giusta nella propria camera da letto é fondamentale: anche in questo caso la luminosità deve essere adeguata alle diverse esigenze come ad esempio, cercare un abito nell’armadio oppure leggere un libro sdraiati a letto o ancora riuscire a specchiarsi senza tralasciare i dettagli. É necessaria quindi, anche in questo caso, che la luce centrale della stanza sia integrata da quelle laterali e più basse dei due comodini e da eventuali applique posizionati al di sopra dello specchio sul cassettone o ancora, se necessario, da una piccola serie di faretti orientabili che ci illuminino l’armadio con una luce chiara e diretta.

SUGGERIMENTO! Se state ristrutturando casa o anche solo avete pensato di rifare l’impianto elettrico, non dimenticate l’interruttore per accendere/spegnere la luce centrale direttamente dal vostro letto!

letto 1

letto 2

ATTENZIONE AL DETTAGLIO!

In ognuno di questi ambienti si può dare libero sfogo alla fantasia creando “movimenti”, giocando cioè con il contro soffitto all’interno del quale nascondere i faretti o neon A LUCE CALDA: si creano così fasci di luce che, se realizzati senza esagerazioni, donano alla casa un aspetto moderno ma al tempo stesso d’atmosfera e permettono di evidenziare i dettagli del nostro arredo, come uno specchio, un tendaggio, una libreria o la presenza di una scala.

Se vuoi saperne di più puoi visitare il sito della Philips , dove troverai il tutorial che fa al caso tuo.

Link utili

http://www.gruppomegawatt.it/illuminazione

http://www.coppolavincenzosrl.it/

http://www.esposito.it/

Seguici

Crea la casa

Crea la casa è il Blog dei suggerimenti per la casa, qui troverai spunti e suggerimenti utili in vari campi del settore casa.
Crea la casa
Seguici
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *