Casette in legno da giardino: scopriamo il sistema blockhouse

Le casette in legno sono delle strutture che si stanno diffondendo sempre di più e che sanno rivelarsi utili in molti diversi modi.

Queste casette infatti possono essere perfette per essere utilizzate come ripostiglio, non possono che essere amate dai bambini per i loro momenti di gioco e di svago, senza trascurare il fatto che i modelli più grandi possono essere adoperati come vere e proprie stanze complementari, quindi come un’autentica dependance della casa.

Le opportunità di scelta sono tantissime: d’altronde è sufficiente visitare il sito internet di un’azienda specializzata in casette da giardino come AcquaVivaStore per rendersene subito conto; e, individuare il modello in linea con le proprie necessità non risulta più essere molto difficile.

casette da giardino

Cos’è il sistema blockhouse

A livello tecnico, una caratteristica strutturale delle casette in legno che merita di essere considerata sinonimo di grande qualità è il cosiddetto sistema blockhouse, scopriamo subito di cosa si tratta.

Il sistema blockhouse è sostanzialmente una metodologia di costruzione, una tecnica con cui può essere installata la casetta in legno la quale, come vedremo, presenta molteplici punti di forza.

Questo sistema ha alle spalle una storia davvero antica: nei paesi nordeuropei, in cui le costruzioni in legno sono diffusissime e in cui è necessario garantirsi la massima protezione dalle fredde temperature esterne, il blockhouse era utilizzato già in epoche lontane.

sistema blockhouse

In cosa consiste questa metodologia di costruzione

Senza addentrarci oltremodo in aspetti tecnici, possiamo sottolineare il fatto che il sistema blockhouse prevede che le travi in legno che andranno a comporre la struttura della casetta vadano poste orizzontalmente e incastonate l’una con l’altra grazie a delle particolari sagomature.

Il blockhouse, dunque, assicura una costruzione completamente meccanica e affinché l’edificio venga completato non è necessario eseguire ulteriori operazioni di edilizia.

Il sistema a incastro tipico del blockhouse si rivela particolarmente prezioso per gli angoli della costruzione: le travi incastonate in questo modo, infatti, ricreano spigoli perfettamente protetti i quali non necessitano di copriangolo o di ulteriori elementi.

sistema blockhouse legno

I principali vantaggi garantiti dal sistema blockhouse

Si diceva che il sistema blockhouse sa garantire molteplici vantaggi e, per questo motivo, merita assolutamente di essere preferito alle strutture di tipologia differente, scopriamo dunque quali sono i principali “pro” che contraddistinguono il ricorso a questa metodologia di costruzione interamente meccanica.

Sicuramente il design di queste casette in legno è ottimale, in quanto esse si presentano perfettamente “pulite”, senza ulteriori elementi che completino la struttura, e questo è molto importante per esaltare la proverbiale bellezza della materia prima di cui sono costituite.

Il sistema blockhouse è ottimale nell’ottica della coibentazione termica, evitando la formazione di piccole fessure che consentirebbero alle temperature esterne di accedere facilmente negli ambienti interni, assicura massima robustezza alla struttura e, per tale ragione, è considerato perfino antisismico.

Le casette in legno realizzate in questo modo, in effetti, sono in grado di resistere anche a scosse particolarmente forti; in casi simili possono al più registrare dei piccoli danni, ma la loro struttura rimane in piedi proprio per il particolare incastona mento delle travi.

Gli esperti del settore, inoltre, sostengono fermamente che le casette di questa tipologia riescano a fronteggiare molto più efficacemente l’usura.

Se si sceglie di acquistare una casetta in legno da collocare nel proprio giardino per le esigenze più diverse, dunque, i modelli prodotti con il sistema blockhouse sono senz’altro quelli più affidabili.

 

Crea la casa
Seguici
Latest posts by Crea la casa (see all)
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *