Come arredare il corridoio di casa in 7 consigli

Il corridoio in una casa è spesso elemento di fulcro che collega la zona giorno con quella notte. Pur essendo elemento di collegamento indispensabile per guadagnare spazio nelle camere si tende a realizzarlo, soprattutto nelle case piccole,  il più stretto possibile, correndo così il rischio di renderlo buio ed angusto.

Come cercare di non incorrere in questo problema?

Crealacasa vi dà qualche idea su come arredare il corridoio della vostra casa per rendere anch’esso un elemento caratterizzante ed anzi un bel biglietto da visita, per accogliere gli ospiti e collegare tra loro i diversi ambienti di casa in quanto, anche se luogo di passaggio, rivela il carattere di un appartamento.

Un corridoio stretto e lungo, a differenza degli altri vani dell’immobile, non potrà essere arredato con mobili di alcun tipo che occuperebbero troppo spazio e pertanto si deve ricorrere quindi a particolari accorgimenti.

Crealacasa ve ne suggerisce qualcuno!

1.Consolle salva spazio

Tipo di arredo che, pur rientrando nella categoria “mobili”, non occupa un grande spazio in quanto presenta una profondità limitata ma, al tempo stesso, rende l’ambiente accogliente, dando la possibilità di potervi appoggiare sopra ad esempio uno svuota-tasche senza intralciare ed essere da ingombro al comodo passaggio delle persone.

arredare corridoio casa

Se invece disponete di uno spazio all’ingresso dell’appartamento che potete arredare con consolle, mobili basse e/o appendiabiti ed un corridoio, di collegamento con le altre zone della casa, stretto e lungo allora, in questo caso, potete arredare le sue pareti dando libero sfogo alla vostra fantasia con quadri, stampe, cornici con fotografie o anche con uno specchio.

Fate attenzione però a dove posizionare quest’ultimo che dovrà essere messo in punti strategici in modo da dare una sensazione di maggiore spazialità: in questo modo  donerete al vostro corridoio un tocco di colore, fantasia e lo renderete la vostra piccola galleria d’arte.

2. Altezza

Anche l’altezza di un corridoio è elemento fondamentale per renderlo più armonico. Se il corridoio è stretto e lungo l’altezza non sarà un vantaggio: l’effetto visivo infatti sarà maggiore se ribassiamo il corridoio con una contro soffittatura, eliminando così l’effetto “tunnel” ed anzi si può considerare di sfruttare lo spazio sovrastante (se disponete di un’altezza totale dell’immobile non inferiore a 3,00 metri) per un mezzanino sul quale poter riporre oggetti che possono servire una volta ogni tanto (ad esempio valigie, scii, albero di Natale e relativi addobbi vari).

3. Evitare mensole

Evitate mensole, ad altezza inferiore di mt 2.00, in quanto i loro fastidiosi spigoli sporgenti creerebbero sicuro pericolo di urto ad ogni passaggio; potreste invece pensare di posizionare mensole ad un’altezza superiore i 2.00 mt e disporre su di esse libri per creare quindi effetto libreria al di sopra del passaggio, arredandole magari anche con alcune piante a foglie pendenti.

4. Spazi ampi

Se avete invece la fortuna di disporre di spazi più ampi, allora potete realizzare all’interno del vostro corridoio nicchie in cartongesso o anche armadi a muro e/o scarpiere in prossimità delle camere da letto.

5. Larghezza

Considerate che la larghezza ideale per un corridoio, in un appartamento di medie dimensioni, è di circa 120 cm per rendere il passaggio agevole e piacevole: questo vuol dire che se disponete di una dimensione inferiore allora dovrete focalizzarvi sui punti 1, 2, 3, 4 e 5; ma se avete a disposizione una larghezza maggiore allora potrete integrare liberamente tutti i punti sopra riportati a vostro gusto e piacimento.

6. Pareti

Per quanto concerne il colore delle pareti del vostro corridoio, Crealacasa vi suggerisce di non abusare troppo di tinte vivaci mentre sono da evitare assolutamente i colori scuri: un “total white” renderà di certo l’ambiente più spazioso,luminoso ed accogliente. 

7. Illuminazione

In ultimo, ma non per questo meno importante, è l’illuminazione del corridoio: ideale sono i faretti da incassare nel contro soffitto che non ingombrano ed oggi consumano poco se a risparmio energetico. Se invece il soffitto è abbastanza alto (e preferite lasciarlo tale) puntate su lampadari esili a sospensione.

Un’altra idea originale, se state ristrutturando casa e quindi avete la possibilità di predisporre l’impianto elettrico come preferite, è quella di giocare con fasci di luce alle pareti o luci da incasso, che creino una guida luminosa e discreta per tutta la lunghezza del corridoio.

Se invece non preferite i faretti o i  moderni fasci di luce, di qualunque genere essi siano, allora potrete optare per soluzioni più classiche come applique a parete: state attenti a non eccedere con le dimensioni in quanto, in un corridoio stretto, la loro sporgenza dal muro potrebbe essere un fastidioso ingombro nel passaggio.

Seguici

Crea la casa

Crea la casa è il Blog dei suggerimenti per la casa, qui troverai spunti e suggerimenti utili in vari campi del settore casa.
Crea la casa
Seguici
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *