Acquistare un appartamento: un po’ di cose da sapere

Acquistare l’ appartamento dei vostri sogni è già un lavoro impegnativo e che richiede pazienza e idee precise. Ma una volta trovato, finalmente, comincia un altro tipo di percorso, quello burocratico, che vi consentirà di realizzare il desiderio di una casa come l’avete sempre voluta. Vediamo quali  passaggi vanno affrontati per non perdere tempo utile o andare incontro ad imprevisti, perché le transazioni immobiliari possono presentare qualche insidia legata all’immobile stesso o al venditore (irregolarità edilizie, ipoteche, ecc.) .

Acquistare un appartamento

Al momento della stipula dell’atto (rogito) il notaio o la Banca (nel caso in cui si ha bisogno di richiedere un mutuo) verificheranno che le carte siano regolari.

Acquistare un appartamento : gli aspetti fondamentali

Per arrivare alla data di stipula del contratto occorre tenere presente questi aspetti, vitali, per la buona riuscita dell’operazione:

  • procurarsi la visura (costo 90 cent) e la planimetria catastale presso l’Agenzia del Territorio o telematicamente con l’aiuto di un tecnico o di qualcuno che sia abilitato a farlo;
  • verificare che lo stato dei luoghi corrisponda a quello della planimetria prelevata:

qualora non dovessero corrispondere o dovesse mancare proprio la planimetria catastale si deve fare un aggiornamento catastale e/o inserimento di planimetria se si tratta di piccole differenze (versamento di 50€ all’agenzia del territorio) oppure qualora siano stati effettuati lavori che abbiano cambiato lo stato dei luoghi (tramezzi, nuovi wc, nuovi vani, etc..), se possibile ricorrere ad una pratica edilizia per sanare “l’abuso”;

–   essere sicuri che l’appartamento non sia interessato da pratica di condono non esitata e capire i motivi per cui non sia stato ancora rilasciato;

  • verificare dalla visura che l’appartamento in questione risulti intestato all’attuale proprietario:

può capitare che sia ancora intestato al precedente proprietario e che all’atto della vendita non sia stato effettuato il passaggio di proprietà:occorrerà quindi far effettuare una voltura da un tecnico di Vs. fiducia. (versamento di 70€ all’agenzia del territorio);

  • verificare la documentazione attestante la certificazione energetica (Attestato di Prestazione Energetica) redatta da un soggetto accreditato.

Di seguito, alcuni siti dove potrete trovare informazioni dettagliate sull’argomento:

http://www.Agenzia delle Entrate – Guida al Fisco

http://www.borsaimmobiliaredinapoli.eu/

http://www.informagiovani-italia.com

http://www.notariato.it

Per info e consulenze sull’argomento, contattaci agli indirizzi:

info@crealacasa.it
immobiliare@crealacasa.it

Seguici

Crea la casa

Crea la casa è il Blog dei suggerimenti per la casa, qui troverai spunti e suggerimenti utili in vari campi del settore casa.
Crea la casa
Seguici
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *