Crea la casa ha oggi il piacere di ospitare  l’ARCHITETTO MELANIA MUTO, tecnico commerciale presso la  UNOPIU’ S. p. A. In pocounopiù più di 30 anni  UNOPIU’ si è trasformata da piccola realtà artigiana ad azienda leader in Europa, e non solo, per l’arredamento da esterni, direttamente presente con i propri punti vendita in Italia, Francia, Spagna, Svizzera, Slovenia e Germania, oltre che in Marocco. L’idea originale che ne ha decretato il successo era semplice quanto geniale: creare e dar vita alle migliori soluzione per arredare gli spazi aperti come fossero parte integrante della casa, con la stessa cura e ricercatezza.

Melania Muto
Melania Muto

L’Architetto ci spiega come sia possibile rispettare concretamente questo valore nella vostra casa.

Quanto è importante per voi il rapporto con il cliente?

Il cliente viene sempre seguito scrupolosamente ed aiutato nell’immaginare e realizzare il suo spazio esterno secondo i suoi desideri. L’azienda è attenta a proporre arredi e strutture di particolare design ed ottima qualità, così da soddisfare i clienti più esigenti.

Quanto sono importanti gli spazi aperti in un contesto immobiliare/abitativo?

Lo spazio esterno è parte integrante dell’abitazione ed al giorno d’oggi viene trattato con la stessa cura di uno spazio interno.

All’atto della vendita vi occupate anche della progettazione? E’ un servizio che prevedete? In Che modo? Con sopralluoghi e rilievi in loco? Fornite anche grafici?

In linea di massima inizialmente è il cliente stesso a fornirci misure e foto del terrazzo o del giardino da progettare, successivamente procediamo col chiedere al cliente cosa desidera realizzare e conseguentemente realizziamo un disegno (se necessario) ed un preventivo. Per la verifica della fattibilità del montaggio delle strutture o se richiestoci espressamente dal cliente, effettuiamo sopralluoghi gratuiti con rilievo metrico. In casi più complessi ci avvaliamo della collaborazione dei colleghi della sede centrale di Viterbo che possiedono software dedicati alla progettazione grafica.

Come funziona l’installazione dei vostri prodotti?

Per quanto riguarda gli arredi alcuni sono da montare e può essere richiesto un servizio di montaggio a pagamento effettuato dai corrieri che consegnano la merce. Per le strutture (gazebo, pergole, grigliati ecc…) il cliente può decidere di rivolgersi ad un installatore di fiducia della Unopiù (ne sono presenti vari in diverse regioni d’Italia). In alternativa può provvedere al montaggio, sia degli arredi che delle strutture, egli stesso o con personale di sua conoscenza.

Quanto è importante il verde per integrare le barriere visive che voi installate?

Il verde non è obbligatorio inserirlo, poiché i grigliati possono essere fissati a muretti o ringhiere anche senza le fioriere. Ad ogni modo se si ha la possibilità di introdurre vasi e fioriere con piante rampicanti di vario genere si potrà creare sicuramente uno spazio esteticamente più gradevole e confortevole, ottenendo una schermatura completa.

Il giardino è un disegno della natura: come riuscite a far interagire i vostri prodotti con esso?

I materiali usati sono perlopiù naturali come teak, peperino, travertino, pino nordico. Ma anche gli arredi realizzati in fibra Waprolace imitano in modo eccelso i materiali naturali come rattan e midollino, mentre quelli in ferro zincato o alluminio si integrano con linee di design leggere e semplici oltre che con colorazioni adeguate.

I vostri prodotti sono tutti amovibili in qualsiasi momento?

Alcuni prodotti sono amovibili altri no, dipende dal tipo di fissaggio scelto.

Quali sono le pratiche edilizie necessarie per la realizzazione di una pergola o di un gazebo?

Suggeriamo di chiedere quale pratica occorre al proprio Comune di appartenenza. Di solito è sufficiente un CIL, ossia una comunicazione di inizio lavori da presentare al Comune. Siccome spesso l’abitazione può ricadere in una zona vincolata (vincolo paesaggistico, storico, archeologico,ecc.) è preferibile riferirsi ad un tecnico abilitato di propria conoscenza che sappia indicare la giusta procedura.