Tutti desideriamo una casa sempre in ordine e profumata, con tutti gli ambienti piacevoli e accoglienti, soprattutto con l’arrivo della bella stagione: certo, basta aprire le finestre per cambiare l’aria, ma possiamo scegliere anche tanti modi per profumare la casa, l’importante è farlo in maniera giusta.

casa profumata

Già le antiche  civiltà  avevano associato il benessere fisico all’esposizione a particolari profumi: le essenze di mirra legno di sandalo servivano a  migliorare l’umore e rendere più attivi, in Cina si usavano tea tree e rose per scacciare i cattivi pensieri.

Ancora oggi gli esperti ci illustrano gli effetti benefici di numerose essenze: agrumi, legno di sandalo, bergamotto, rosmarino, pino e ylang-ylang, ad esempio, sono perfetti per scacciare tristezza, depressione ed apatia, mentre cannella e vaniglia creano una atmosfera  rilassante, scacciando emozioni negative. Inoltre, le diverse profumazioni risvegliano in ciascuno di noi i ricordi d’infanzia e sensazioni piacevoli.

Le essenze si rivelano anche particolarmente efficaci come rimedio per piccoli disturbi dell’organismo: menta, rosmarino, tea tree, patchouli, lavanda e cipresso alleviano i sintomi dei mali legati alla stagione invernale, così  come la camomilla che, grazie alle sue proprietà antibatteriche, contribuisce a prevenire il raffreddore.

L’odore degli agrumi, invece, aiuta a sconfiggere le fastidiose emicranie; per  vincere l’insonnia, si fa ricorso  lavanda, melissa e menta essiccate.  Inoltre, un batuffolo di  cotone idrofilo o un fazzoletto  imbevuto di oli essenziali di noce moscata, bergamotto e citronella sotto al cuscino, si potranno dormire sonni tranquilli.

In commercio si trovano deodoranti da spruzzare al bisogno, oppure deodoranti a lento rilascio, delicati, cosicché l’ambiente risulterà sempre fresco e profumato; in ambienti particolari, come  nel caso della cucina,  è bene utilizzare quei di deodoranti che assorbono gli odori, senza rilasciare profumi.

Non mancano certo rimedi naturali: infatti piante e fiori possono dare delle profumazioni ottime, purché vengano curate e seguite attentamente; giacinti, gigli, gelsomini, gerani odorosi sono le piante perfette per profumare la casa. Ancora, esistono olii essenziali, incensi e candele profumate, ma – seppure di grande atmosfera –  rischiano di risultare troppo forti o poco pratici: dosiamoli con attenzione.

Con poche gocce di olio di vaniglia o di lavanda,  strofinate sulle lampadine, potrete ottenere una profumazione immediata: i bulbi scaldandosi  rilasceranno il profumo in tutta casa.

Anche i potpurri di frutta secca sono un ottimo rimedio per profumare la casa: basta tagliare agrumi a fette e lasciare essiccare con chiodi di garofano e cannella il tutto;  disponete il tutto in una ciotola in soggiorno o in bagno, o in sacchetti di garza, per profumare armadi e cassetti.

Con le erbe aromatiche potete realizzare delle eleganti corone profumate o mazzetti da appendere: basta riunire timo, rosmarino, salvia, che  seccando, non perderanno il loro intenso profumo.

Con i fondi del caffè potete creare delle candele profumate: sciogliete la cera di resti di candele, e riformate una candela con un nuovo stoppino mescolando i fondi avanzati. Quando brucerete queste nuove candele, il profumo di caffè inonderà l’ambiente circostante.

Crea la casa ti suggerisce: Guarda questi video su

 

Se vuoi saperne di più o vuoi sentire il parere dei nostri esperti, non esitare a contattarci!

CREA LA CASA è a tua disposizione, basta premere il pulsante qui sotto.

Crea la casa
Seguici

Crea la casa

Crea la casa è il Blog dei suggerimenti per la casa, qui troverai spunti e suggerimenti utili in vari campi del settore casa.
Crea la casa
Seguici