L’INTERVISTA

Crea la casa é felice di ospitare la Blogger Francesca Isacchi, fondatrice di ShabbyLab ,il blog sullo Shabby Chic che é anche un laboratorio che si occupa di relooking di mobili e ambienti in questo stile.

L’amore per la scrittura, unito al talento nella manualità, hanno portato Francesca a creare questo spazio dedicato allo Shabby ricco di spunti, idee, consigli e competenza.

Lo Shabby chic non è solo arredamento, ma un vero e proprio stile di vita e, attraverso le parole di Francesca Isacchi Crea la casa ti invita a conoscerlo a fondo e con il giusto approccio.

D – Cara Francesca, la prima domanda é d’obbligo: come nasce la tua passione per lo stile shabby? 

R – La mia passione nasce circa 20 anni fa quando,all’età di 20 anni, acquistavo in edicola riviste come “Le idee di Casamia” e “Le idee di Susanna”. Conservo ancora queste riviste. La prima proponeva spesso degli ambienti in cui i mobili erano in legno bianco verniciato, decapati e talvolta patinati. Rimanevo incantata ad ammirarli!

La scoperta del mio talento per la manualità ha le sue origini in tenera età, quando una mia cara zia, appassionata del ricamo a mano su lino, mi insegnò, appunto, l’arte del ricamo. Fin da piccola eseguivo i punti più complessi e questa passione è rimasta. Passerei ore e ore a ricamare perché il ricamo è l’arte della perfezione.

Quando lavoro sulle patine dei mobili, ritrovo e riscopro quella stessa passione perché lo shabby è l’arte della perfetta imperfezione.

Aspetto del mobile prima dell’intervento

D – Da dove prendi spunto per i tuoi lavori? E’ stato difficile imparare la tecnica? come hai raggiunto il tuo personale stile? Hai qualche dettaglio preferito da cui si riconoscono le tue realizzazioni?

R – Prendo spunto dai capolavori degli ambienti shabby creati nel mondo, in particolare su Pinterest, ma anche da riviste e libri auterevoli, da Rachel Ashwell e da altri interior designer che trovo interessanti. Prendo spunto anche dall’autentico shabby: una porta screpolata dall’incuria del tempo, che mi colpisce camminando, la patina su un muro sottoposto alla pioggia, al vento, al sole… Questo è l’autentico shabby che, tradotto, significa ‘usurato, consunto’.

Operazione durante un intervento

Ho imparato le tecniche su libri in lingua francese, scritti da relooker francesi. Il mio stile è ancora in evoluzione, ma devo dire che il mondo delle stoffe vintage francesi inspirano anche il relook dei miei mobili.

D – In quale ambiente della casa preferisci lavorare? Ci sono ambienti più adatti per lo stile shabby?

R- Mi piace disegnare qualsiasi ambiente della casa, come una pagina bianca da colorare. Piccola o grande, non ha importanza. Lo stile shabby è per ogni ambiente, per ogni angolo, perché l’usura, il trascorrere del Tempo coinvolge e avvolge tutte le cose esistenti.

Aspetto del mobile dopo un intervento

D – Lo stile shabby é universale? Tutti possono provare a declinare il proprio arredamento secondo i dettami dello shabby?

R- Se si hanno a disposizione degli arredi in legno, magari appartenuti ai nostri nonni, o che possiamo acquistare ad un costo basso nei mercatini, possiamo tutti iniziare a dilettarci del mondo dello shabby chic.

Ci sono delle tecniche più complesse per le quali occorre studio ed esperienza, ma il decapato bianco o colorato, può essere alla portata di tutti, con una minima formazione.

Voglio ricordare però che lo “Shabby Chic” non coinvolge solo il mondo del mobile, ma tutto un ambiente: le pareti, i soffitti, i pavimenti, i complementi d’arredo ed è il dettaglio che fa la differenza. E’ importante, inoltre, conoscere, almeno un po’, il mondo dei colori e dei materiali, tutti naturali nello shabby.

D – Infine, quale consiglio daresti a chi é alle prime armi del fai-da-te shabby chic?

Di sperimentare la libertà di poter esprimere se stessi, la propria personalità, il proprio io ogniqualvolta si trasforma un arredo. Lo shabby è anche sperimentare la propria libertà.


Chi è Francesca Isacchi ?

Francesca Isacchi, nata a Roma il 6/4/1977. Laureata in Lettere Moderne all’Università della Tuscia di Viterbo. Fondatrice e blogger di ShabbyLab.it, ama scrivere ed ha talento nella manualità. Si occupa del relook di mobili e ambienti in stile Shabby Chic, la sua grande passione.